Edit Content

Afferra al volo la cometa Humason

Humason SRL

Wiki Humason

Glossario dell'automazione

Per capire come implementare e gestire un programma di automazione di successo occorrono una strategia precisa, un'attenta pianificazione e gli strumenti e la tecnologia giusti per realizzare gli obiettivi aziendali e operativi.

 

Conoscere le parole appropriate per descrivere al meglio le esigenze della tua organizzazione è un ottimo inizio, per questo motivo questa pagina ha l’obiettivo di fornirti un glossario dei termini per aiutarti a navigare nel tuo viaggio di trasformazione digitale.

 

Che tu sia un top manager, una figura tecnica o un utente aziendale che utilizza per la prima volta un software di automazione, è importante comprendere le varie tecnologie che ti aiuteranno a costruire una solida automazione.

1. Robotic process automation

L’automazione robotica dei processi (RPA) si riferisce ad un software che consente di svolgere attività o processi aziendali passo dopo passo, all’interno dei sistemi e delle applicazioni esistenti, proprio come farebbe un essere umano. In quanto elemento fondante dell’automazione intelligente, l’RPA si abbina alla tecnologia AI e oggi non si limita più ai comuni processi di back-office, ma consente di utilizzare funzionalità avanzate di automazione cognitiva per gestire eccezioni, variazioni e risolvere problemi con un intervento umano minimo.

2. Intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale (AI) descrive la capacità di una macchina di imitare un comportamento umano intelligente o di simulare un comportamento intelligente nei computer. Abbinata alla RPA, l’AI consente alle aziende di analizzare, categorizzare ed estrarre dati non strutturati, non solo rendendoli funzionali ma anche migliorando la resa di complessi processi aziendali automatizzati.

3. Automazione intelligente

L’automazione intelligente (IA), talvolta indicata come “sistemi intelligenti”, collega l’intelligenza artificiale (la simulazione dell’intelligenza umana) con le capacità dell’RPA (la simulazione delle azioni umane) per consentire l’espansione delle capacità di automazione. Grazie all’automazione intelligente è possibile avvalersi di altre tecnologie cognitive come la computer vision, l’elaborazione del linguaggio naturale (NLP) e l’apprendimento automatico (ML) per ampliare il numero di processi che possono essere automatizzati, da quelli semi-strutturati come l’elaborazione delle fatture dei servizi finanziari a quelli non strutturati come il triage delle e-mail.