Edit Content

Afferra al volo la cometa Humason

Humason SRL

 Flussi di lavoro di automazione: perché è necessaria l’Intelligenza Artificiale

“L’intelligenza artificiale porta la RPA a un nuovo livello, aprendo un mondo di nuove opportunità di crescita aziendale, riduzione dei costi e miglioramento della produttività”.

L’RPA consente di completare attività ripetitive su larga scala, liberando risorse e contribuendo a ridurre i rischi. Per quanto questi vantaggi possano essere impressionanti, le aziende possono ottenere risultati ancora maggiori quando potenziano la RPA con la potenza dell’IA.  L’intelligenza artificiale consente alle aziende di automatizzare processi con caratteristiche che sarebbero state impossibili con la sola RPA. Ecco alcuni esempi:

Determinare l’incertezza: casi d’uso in cui il risultato non può essere determinato con certezza al 100%. Ad esempio, la valutazione di un immobile, la valutazione del rischio di insolvenza di un prestito e la previsione delle scorte. Quando si valuta un immobile, si considerano molti fattori, come l’età della casa, la posizione e i servizi disponibili. Ogni criterio di valutazione deve essere valutato rispetto agli altri per prevedere un valore accurato. In passato, solo gli esseri umani potevano effettuare stime complesse come queste, ma l’intelligenza artificiale consente oggi ai robot di determinare con precisione i risultati di equazioni avanzate e incerte.

Automatizzare il lavoro altamente variabile: i processi che presentano un’eccessiva variabilità e sono dipendenti da molti parametri non sono adatti alle “regole”. Ad esempio, l’abbinamento dei curricula e le decisioni di acquisto sono entrambi carichi di variabili. Quando si confrontano i curricula con gli annunci di lavoro, possono verificarsi fluttuazioni significative nelle competenze e nelle esperienze dei candidati. I selezionatori devono vagliare queste informazioni e abbinare manualmente i candidati alle posizioni di lavoro corrette. Utilizzando l’intelligenza artificiale, i robot possono abbinare automaticamente le competenze e i curricula dei candidati agli annunci di lavoro pertinenti.

Elaborare dati non strutturati: informazioni come articoli, documenti, immagini, video ed e-mail non sono strutturate. L’intelligenza artificiale consente l’elaborazione automatica di questi documenti su larga scala. I dati non strutturati sono spesso poco adatti alle automazioni basate su regole, a causa delle differenze significative riscontrate da caso a caso. Tuttavia, se potenziati con l’intelligenza artificiale, i robot possono imparare a riconoscere gli schemi nei documenti non strutturati ed elaborare con precisione le informazioni in essi contenute. Il risultato è un’analisi rapida dei documenti, efficiente e accurata.

L’intelligenza artificiale porta la RPA a un nuovo livello, aprendo un mondo di nuove opportunità di crescita aziendale, riduzione dei costi e miglioramento della produttività. Con le automazioni potenziate dall’intelligenza artificiale, le aziende possono fare previsioni accurate sulle vendite per un determinato periodo di tempo e prevedere quali clienti sono a rischio di insolvenza su un prestito.

Reference: What You Need to Know About the Convergence of Robot Process Automation (RPA) and AI | 20 febbraio 2024 | Disruptive technology | OODA

Vuoi ottenere il massimo dai dati che hai a disposizione?